Recuperati negli Stati Uniti d’America una lettera manoscritta di San Giovanni Bosco e un mosaico policromo di I-II sec. d.C., raffigurante il volto di un satiro

Nel corso di una cerimonia che si è tenuta in mattinata presso la sede dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America, Lewis M. Eisenberg ha restituito al Gen. Claudio Vincelli, in rappresentanza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C. A. Giovanni Nistri, e al Gen. Fabrizio Parrulli, Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC), due straordinari beni apparteneti al patrimonio culturale italiano

La 10a Conferenza Internazionale di ARCA

La Conferenza internazionale dell’Association for Research into Crimes against Art è ormai giunta alla sua decima edizione, tenutasi ad Amelia (TR) il 22 e il 23 giugno scorsi. Come ogni anno, l’affascinante borgo umbro ospita per quasi tre mesi, da maggio ad agosto, un variegato gruppo di studenti che partecipano al Postgraduate Certificate Program in Art Crime and Cultural Heritage Protection organizzato da ARCA

Recuperati oltre 600 documenti storici rubati dagli Archivi di Stato di Como, Roma e Pordenone

A seguito di prolungate indagini i Carabinieri del Nucleo Tpc di Torino hanno individuato e sequestrato 592 documenti storici e 30 manifesti pubblici, risultati facenti parte del demanio culturale nazionale. I pregiati documenti sono stati restituiti alla dirigente della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e Valle d’Aosta, prof.ssa Annalisa Rossi, presso la sala Conferenze dell’Archivio di Stato di Torino

Detective dell’Arte: gli eroi che salvano il bello

Quest’anno in Italia si festeggia un anniversario importante. Cinquant’anni fa, nel 1969, veniva infatti istituito il reparto dei Carabinieri dedicato alla salvaguardia delle opere d’arte: il Comando Tutela Patrimonio Culturale (TPC), un’eccellenza oggi invidiataci da tutto il mondo. Per celebrare degnamente questa ricorrenza è stato di recente pubblicato dalla […]

L’Attività Operativa del Comando Carabinieri TPC: un focus sui furti e i recuperi di beni librari e archivistici

Presentato il 18 aprile scorso, il report annuale dell’Attività Operativa del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale è una pubblicazione imprescindibile per chi si occupa dello studio e dell’analisi dei crimini contro il patrimonio culturale. Furti e recuperi, sequestri, soggetti arrestati e deferiti in stato di libertà sono voci correnti che di anno in anno si aggiornano e si misurano con i dati dei consuntivi precedenti

Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale: resoconto dell’attività operativa 2018

55.202 beni recuperati e un calo di furti corrispondente a quasi il 50% dal 2012 ad oggi, nonostante il lieve aumento osservato rispetto al 2017 (da 419 a 474): sono questi i dati fondamentali diffusi, durante la mattinata del 17 aprile 2019, dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale nel corso della conferenza stampa riguardante il resoconto dell’attività operativa 2018

“Chi non ricorda il passato è condannato a ripeterlo”. La strage dei Georgofili

Si vuole ricordare oggi un episodio di cui è fondamentale conservare memoria, dal momento che ha segnato violentemente la storia del nostro Paese: si tratta della strage dei Georgofili, vile e crudele attentato, i cui responsabili si sono macchiati del sangue di 5 persone e del ferimento di altre 41; nel mentre, il magnifico patrimonio culturale, emblema della nostra identità, veniva dilaniato