Archivi autore

Nadia Pedot

Una laurea in Scienze dei Beni Culturali, un perfezionamento post-laurea in Scenari internazionali della criminalità organizzata, un Master in Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione.

Mi occupo di crimini contro il patrimonio culturale, gioco d'azzardo e diritti umani. Mi cibo di street art e teatro. Mi nutro di cose buone e di belle persone.

Terra Mala. Quando la fotografia racconta il crimine

Nel salotto della città del Concilio, allestita nelle sale al piano terra del Museo Diocesano Tridentino, è in corso Terra Mala. Viaggio nella Terra dei Fuochi. La mostra è un reportage fotografico, il risultato di quattro anni in punta di piedi e di incontri a cuore aperto, che Stefano Schirato ha condotto tra le pieghe dei comuni delle province di Napoli e Caserta e nelle piaghe dei suoi abitanti che là muoiono – più che altrove – di cancro

Dalla comunicazione digitale dei musei italiani al ripensare le forme organizzative. E al ripensarci cittadini

Se consideriamo la partecipazione come elemento di interesse e buona riuscita di un evento, allora possiamo già anticipare che la giornata formativa organizzata dal Coordinamento Regionale Friuli Venezia Giulia, Trentino – Alto Adige e Veneto di ICOM Italia su “Problematiche e buone pratiche della comunicazione e promozione digitale dei musei” è stata un successo e una scommessa vinta

Attorno ai nostri Beni Culturali: amarezze, mea culpa e prospettive

Si è tenuta martedì 19 febbraio, nella prestigiosa e decorata cornice di Palazzo Erbisti, la tavola rotonda “Dialogo intorno ai Beni Culturali. Tutela, ricerca e partecipazione”, organizzata dall’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona. L’occasione di confronto tra addetti ai lavori e cittadinanza si è sviluppata attorno agli stimoli offerti dalla pubblicazione, fresca di stampa, di Giuliano Volpe,”Il Bene nostro. Un impegno per il patrimonio culturale”