Categoria: Arte e diritto

Addio UNESCO. Un nuovo ruolo degli Stati Uniti nella tutela internazionale dei beni culturali?

Annunciata nell’ottobre 2017 e resa effettiva alla fine dell’anno appena concluso, l’uscita degli USA dall’Organizzazione delle Nazioni unite per l’educazione, la scienza e la cultura rappresenta il culmine delle tensioni tra le due parti, protrattesi dal 2011, e comporterà inevitabili conseguenze tra cui, oltre al riassetto del personale impiegato, sia nell’UNESCO stessa che nei suoi Advisory Bodies (ICCROM, ICOMOS, IUCN), la sospensione di progetti in atto ed un possibile nuovo ruolo nell’attività di salvaguardia internazionale dei beni culturali

Donazioni e acquisizioni museali. Il punto della situazione in un’interessante giornata di studio

Argomento spinoso e ancora relativamente poco discusso, le procedure che permettono di “restituire” al pubblico una collezione privata non sono purtroppo definite come un insieme uniforme. Tale disomogeneità di dinamiche acuisce i problemi che emergono già regolarmente quando un cittadino decide di donare a un museo, a una fondazione o a un comune, un proprio bene culturale, se non addirittura un’intera collezione

Architettura, diritto e società. I dettagli decorativi della sede della Corte di Cassazione

Nel momento in cui si analizza la sede della Corte di Cassazione di Roma, al fine di evidenziare come l’arte e l’architettura possano, creando un legame con temi quali il diritto e la giustizia, maggiormente svolgere una vitale funzione sociale, è doveroso soffermarsi anche sul lussureggiante corredo di dettagli decorativi e scultorei che ne impreziosiscono la struttura