Dalla comunicazione digitale dei musei italiani al ripensare le forme organizzative. E al ripensarci cittadini

Se consideriamo la partecipazione come elemento di interesse e buona riuscita di un evento, allora possiamo già anticipare che la giornata formativa organizzata dal Coordinamento Regionale Friuli Venezia Giulia, Trentino – Alto Adige e Veneto di ICOM Italia su “Problematiche e buone pratiche della comunicazione e promozione digitale dei musei” è stata un successo e una scommessa vinta

Lotta al traffico illecito di beni culturali. Così si sensibilizzano le nuove generazioni

“Bellezza e verità. La bellezza ritrovata” è il titolo del progetto coordinato, dalle docenti Ileana Belluzzi, Guenda Bezzi e Licia Pozzi del Liceo “A. Volta-F. Fellini” di Riccione, per sensibilizzare gli studenti del triennio sul tema della lotta al traffico illecito di beni culturali. Il mercato illegale dei beni culturali è, infatti, uno dei traffici illeciti più importanti, accanto a quello delle armi e della droga

Presentazione del volume “Il tesoro più grande. Come gli italiani pensano, tutelano e valorizzano il patrimonio culturale”, edito dalla Fondazione E.Hruby

Su iniziativa della Fondazione Enzo Hruby, mercoledì 6 marzo alle ore 16.30, presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, sede del Senato della Repubblica in Via della Dogana Vecchia 29 a Roma, sarà presentato il volume “Il tesoro più grande. Come gli italiani pensano, tutelano e valorizzano il patrimonio culturale”

Attorno ai nostri Beni Culturali: amarezze, mea culpa e prospettive

Si è tenuta martedì 19 febbraio, nella prestigiosa e decorata cornice di Palazzo Erbisti, la tavola rotonda “Dialogo intorno ai Beni Culturali. Tutela, ricerca e partecipazione”, organizzata dall’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona. L’occasione di confronto tra addetti ai lavori e cittadinanza si è sviluppata attorno agli stimoli offerti dalla pubblicazione, fresca di stampa, di Giuliano Volpe,”Il Bene nostro. Un impegno per il patrimonio culturale”

Fontana del Prigione: breve storia di un monumento romano, tra spostamenti, furti e degrado urbano

Esiste una fontana, conosciuta ai più, specialmente agli abitanti di Trastevere, che fa da sfondo alla via Luciano Manara strada che, oltre a costituire il proseguimento di via della Fratte di Trastevere, si incrocia con via Goffredo Mameli: si tratta della fontana del Prigione, preceduta da uno spiazzo con quattro panchine, incastonata in quella verde collina percorsa da una scalinata

Il caso Banfi all’UNESCO. Una questione di cultura?

Nell’epoca del populismo dilagante, nato per reazione allo smarrimento del ceto medio e dei giovani arrivati sul mercato del lavoro dopo la crisi economica del 2008, vediamo delegittimare in maniera brutale istituzioni e valori su cui si fonda la nostra società e la cultura italiana. La nomina di Banfi a rappresentante nella CNI per l’UNESCO, ad opera del Ministro Di Maio, ne è un esempio. Oppure è l’ennesima mossa per distogliere l’attenzione da ben altri temi? “Una parola è troppa e due sono poche!”

Addio UNESCO. Un nuovo ruolo degli Stati Uniti nella tutela internazionale dei beni culturali?

Annunciata nell’ottobre 2017 e resa effettiva alla fine dell’anno appena concluso, l’uscita degli USA dall’Organizzazione delle Nazioni unite per l’educazione, la scienza e la cultura rappresenta il culmine delle tensioni tra le due parti, protrattesi dal 2011, e comporterà inevitabili conseguenze tra cui, oltre al riassetto del personale impiegato, sia nell’UNESCO stessa che nei suoi Advisory Bodies (ICCROM, ICOMOS, IUCN), la sospensione di progetti in atto ed un possibile nuovo ruolo nell’attività di salvaguardia internazionale dei beni culturali