Tag: carabinieri TPC

I cc del TPC rimpatriano dall’Olanda lastra marmorea proveniente da scavo clandestino a “Lucus Feroniae”

Il 22 settembre p.v., alle ore 16.30, presso l’Antiquarium di “Lucus Feroniae”, nel Comune di Capena (Roma) in Via Tiberina al Km 18.500, i Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale, restituiranno alla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma l’importante bassorilievo in marmo, raffigurante una lotta tra gladiatori

I Carabinieri smantellano organizzazione criminale transnazionale dedita a traffico di beni archeologici siciliani

Dalle prime luci dell’alba, in Italia, Regno Unito, Germania e Spagna, è in corso una vasta operazione internazionale dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale che, con il coordinamento di EUROPOL ed EUROJUST, stanno eseguendo un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Caltanissetta, nei confronti di 23 persone

Restituzione di reperti archeologici al Ministero delle Antichità egiziano

COMUNICATO STAMPA del Comando TPC
Roma. Presso la sede del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, alla presenza del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno e del Comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, è stata data esecuzione a un provvedimento di restituzione in favore del Ministero delle Antichità della Repubblica d’Egitto

Scavatori clandestini in azione

L’Italia meridionale rappresenta uno dei principali serbatoi dell’archeologia clandestina; dal ‘700 la Campania, la Puglia, la Calabria e la Sicilia sono tra le aree archeologiche più “frequentate” dagli scavi abusivi, spesso commissionati da case d’asta, collezionisti privati o musei stranieri